Investimenti/Risparmio

L’importanza del promotore Finanziario

Share

Durante la mia giornata lavorativa mi capita spesso di dover rispondere a  questa domanda: “Perché dovrei farmi seguire da un Promotore Finanziario?” Oggi, navigando navigando come ogni mattina in internet, ho trovato questo articolo interessante di Advisor online e ho deciso di condividerlo con la mia community. Spero possa esservi utile. Buona Lettura!

Salvatore Oliveri

Molte persone sono convinte che solo chi disponga di grandi ricchezze abbia bisogno di un financial advisor. Così scrive nel suo editoriale per il Fecif Paul Stanfield, chief executive at FEIFA e segretario generale della federazione.
Invece, chiunque avrebbe dei vantaggi ad affidarsi a un promotore finanziario. Stanfield ne indica dieci.
promotori finanziari
1) PER PROTEGGERE LA FAMIGLIA. Un pf è l’unica persona in grado di valutare la tua posizione e guidarti attraverso le opzioni migliori per proteggere la tua famiglia e te stesso.
2) TI AIUTA A PIANIFICARE LE SPESE. Per assicurarti un futuro a lungo termine, un consulente ti può aiutare a capire come programmare le spese e quanto risparmiare per costruire il tuo patrimonio.
3) TI AIUTA A PIANIFICARE IL PENSIONAMENTO. Spesso gli investitori si concentrano soltanto su orizzonti di breve e medio periodo e non si rendono conto che per mantenere il proprio tenore di vita anche nel futuro, sia necessario pianificare anche il proprio pensionamento, attraverso forme di previdenza integrativa.
4) PER ASSICURARE LA CASA. Capire come funziona il mercato del debito e capire se il mutuo proposto è quello più adatto alle proprie esigenze, non è un argomento semplice. Inoltre comprare una casa è una delle decisioni più difficili da compiere. Quindi meglio essere affiancati da un esperto che ci possa aiutare a dirimere le questioni più complesse.
5) TI AIUTA A REALIZZARE I TUOI OBIETTIVI DI INVESTIMENTO. Man man che una persona cresce, cambiano anche le proprie esigenze. Ecco che quindi l’esperienza di un promotore finanziario può essere utile per capire che tipo di obiettivi vuole raggiungere un investitore e in che modo. Ad esempio l’università per i figli, l’acquisto di una seconda abitazione ecc..
6) PER TROVARE LA GIUSTA COMBINAZIONE DI ASSET. Spesso alti rendimenti sono associati ad alti rischi e non tutti sono confident con la possibilità di perdere alcune somme di denaro per un breve periodo. Un promotore finanziario può aiutare un cliente a capire la propria propensione al rischio ed individuare le soluzioni più adatte per lui
7) PER OTTENERE UNA VALUTAZIONE OGGETTIVA. Ogni nuova opportunità di investimento o prodotto è spesso accompagnata da grande clamore, ma non tutti i prodotti si adattano a un investitore o rappresentano in quel momento la giusta soluzione per lui. Ecco che quindi l’aiuto di un financial advisor che conosce i prodotti e come questi reagiscono in un determinato contesto di mercato rappresenta un valore per il cliente.
8) PER RISPARMIARE DENARO. Se anche un investitore volesse provare il fai da te, siamo sicuri che sia a conoscenza di tutte le tasse legate al mondo finanziario e ai cambiamenti continui che esse subiscono? Ebbene un promotore finanziario ha sempre in mente la vostra posizione fiscale e cerca la soluzione più adatta per ottimizzare questo “rischio”.
9) PER RESTARE AGGIORNATI. Dopo che un investimento viene effettuato è necessario che ci sia qualcuno che ne monitori le performance e sappia valutarne l’efficacia nel tempo. Per questo esistono i PF.
10) PER LA PROPRIA TRANQUILLITA’. Spesso le campagne mediatiche, così come la volatilità dei mercati hanno delle implicazioni sul nostro atteggiamento nei confronti degli investimenti. Ecco che un professionista preparato, che ha il quadro della situazione non si lascia influenzare negativamente dall’eccesso di informazioni e dalla paura di perdere tutto. Ha il sangue freddo per monitorare gli investimenti.
Dei suggerimenti sicuramente preziosi, senz’altro utili, e che potrebbero rappresentare il decalogo perfetto per promuovere la professione del PF anche tra quelli che non ne conoscono l’attività. Aggiungereste qualche altro spunto?

Fonte Advisor Online

Share

Comments